Il nuovo presidente LIMAV, dr.ssa Nuria Querol Vinas, in campo per sostenere Stop Vivisection

Escrito por OIPA.

4/04/13

La LIMAV – Lega Internazionale Medici per l’Abolizione della Vivisezione – si fa portavoce dell’iniziativa europea STOP VIVISECTION presso la comunità scientifica internazionale e chiede, attraverso i medici aderenti alla lega,  che venga modificata la Direttiva europea  in tema di sperimentazione animale a favore di un percorso scientificamente avanzato, a tutela degli esseri umani e dei diritti degli animali. 

La LIMAV, fondata nel 1987 in Svizzera,  ha di recente eletto come nuovo Presidente la dottoressa Nuria Querol Vinas, pediatra con specializzazione in biologia cellulare e genetica, rappresentante di Interniche, associazione per lo sviluppo dei metodi sostitutivi nella didattica, criminologa, attivista per i diritti animali  oltre che membro del comitato promotore di STOP VIVISECTION. La dott.ssa Vinas avrà quindi l’importante incarico di guidare la diffusione del messaggio dell’iniziativa presso i rappresentanti della comunità scientifica, invitandoli ad aderire e a sostenere la richiesta sensibilizzando e informando circa l’inutilità e la pericolosità dei test sugli animali.
L’impegno della LIMAV va ad aggiungersi a quello dell’OIPA – Organizzazione Internazionale Protezione Animali - che da sempre ne gestisce e finanzia le attività e che si è fatta promotrice a livello europeo della raccolta firme a favore di STOP VIVISECTION organizzando tavoli informativi in tutta Italia e coinvolgendo le associazioni leghe membro estere.

nuria.jpg